I Dragomanni a Madrid

BANNER-XVI-animado_2I Dragomanni hanno fatto il loro esordio ufficiale all’estero, nel corso del XVI Salón Internacional del Libro Teatral (6-8 novembre 2015) di Madrid, organizzato dalla Asociación de Autores de Teatro spagnola. (È disponibile il catalogo del Salón, con l’elenco degli espositori.)

La nostra Marta Graziani, che ha tradotto di recente José K, torturato di Javier Ortiz, ha presentato il progetto dei salonDragomanni, che ha destato molto interesse. Ci racconta: Leggi tutto “I Dragomanni a Madrid”

Il teatro dei Dragomanni/2: Un monologo di Javier Ortiz tradotto da Marta Graziani

José K, torturato ©Rosanna Stefanelli
José K, torturato ©Rosanna Stefanelli

I Dragomanni sono lieti di annunciare la seconda uscita della sezione teatro: il monologo José K, torturato (José K, torturado) dello scrittore spagnolo Javier Ortiz, a cura di Marta Graziani (revisione di Stella Sacchini e Paola De Vergori; illustrazioni di Rosanna Stefanelli).

Ecco la quarta di copertina: Leggi tutto “Il teatro dei Dragomanni/2: Un monologo di Javier Ortiz tradotto da Marta Graziani”

Le bizzarre favole neogreche di Pavlìna Pampoùdi tradotte da Viviana Sebastio

cover bizzarre«C’era una volta Uff, un piccolo nano molto brutto, che viveva in una piccola casa molto brutta, che si trovava in un piccolo bosco molto brutto, fatto di tanti piccoli alberi molto brutti. Uff non sapeva di essere brutto e nano, ma credeva di essere bello e grande.

Una mattina…»

Che cosa succederà una mattina? Scopriamolo in una delle 4 favole piuttosto bizzarre della scrittrice greca contemporanea Pavlìna Pampoùdi e tradotte da Viviana Sebastio. È la nuova uscita dei Dragomanni, frutto del secondo progetto di incontro con il neogreco per bambini della scuola primaria animato da Viviana, dopo Il re, il serpentello e il topolino, anch’esso su un testo della Pampoùdi.

Ecco la “quarta di copertina” di 4 favole piuttosto bizzarre: Leggi tutto “Le bizzarre favole neogreche di Pavlìna Pampoùdi tradotte da Viviana Sebastio”

“La leggenda di Sleepy Hollow”: Washington Irving e Paola D’Accardi

Per la quarta uscita di quest’anno, i Dragomanni presentano un piccolo grande classico, il racconto La leggenda di Sleepy Hollow di Washington Irving nella nuova traduzione di Paola D’Accardi, attenta a mettere in evidenza – anche nella “Nota” che segue il testo – gli aspetti arguti e ironici del racconto sul cavaliere senza testa, che la vulgata e le trascrizioni cinematografiche successive hanno spesso ridotto ad “atmosfere cupe e sanguinarie, violenza e orrore soprannaturale”.

Si tratta invece di un racconto brillante, con un’ambientazione ormai remota da noi nello spazio e nel tempo, le comunità di immigrati olandesi nei nascenti Stati Uniti, e personaggi indimenticabili.

Ecco la “quarta”: Leggi tutto ““La leggenda di Sleepy Hollow”: Washington Irving e Paola D’Accardi”

Il teatro dei Dragomanni: Paco Bezerra tradotto da Marta Graziani

xiao-wangEd ecco apparire la nuova uscita dei Dragomanni, che per la prima volta pubblicano un testo teatrale (inaugurando così la collezione “Dragomanni teatro”). È Il signor Ye ama i draghi (El señor Ye ama los dragones) del giovane drammaturgo spagnolo Paco Bezerra, curato e tradotto da Marta Graziani. Si tratta di un testo inedito e recentissimo, rappresentato per la prima volta in Spagna il 18 marzo 2015 presso la Nave del Español del Matadero de Madrid, con la regia di Luis Luque. Si può vedere qui una presentazione dello spettacolo. Ecco la quarta di copertina: Leggi tutto “Il teatro dei Dragomanni: Paco Bezerra tradotto da Marta Graziani”

Akutagawa tradotto da Chiara Candeloro: i Dragomanni sbarcano in Giappone

I Dragomanni approdano in estremo oriente con Rashōmon, che comprende due magistrali racconti dello scrittore giapponese Ryūnosuke Akutagawa, autore dalla vita breve e tormentata, il “padre del racconto giapponese”.

I due testi, “Rashōmon” e “Nel bosco”, sono tradotti e curati da Chiara Candeloro (con la revisione di Anna Bissanti).

Ecco la “quarta di copertina”: Leggi tutto “Akutagawa tradotto da Chiara Candeloro: i Dragomanni sbarcano in Giappone”

Di mondo in mondo in quattro racconti

Il primo ebook dei Dragomanni del 2015 ci propone quattro racconti d’autore. Rinnovando il successo della Scuola estiva di traduzione a Castello Manservisi del 2013, che ci diede i due racconti di Di noir in noir, questa volta abbiamo Di mondo in mondo. Viaggio nello spazio e nel tempo dalla Svizzera fino al cielo, con quattro racconti di altrettanti autori, Janice Pariat, Marcelo Figueras, Klabund e Susanne Scholl, tradotti dagli allievi della scuola estiva sotto l’esperta guida di Gina Maneri, Chiara Marmugi e Anna Rusconi.

Ecco la “quarta”: Leggi tutto “Di mondo in mondo in quattro racconti”

“Scritto verso la morte” di Miklós Radnóti

Con l’autunno arriva un nuovo titolo dei Dragomanni: la raccolta di poesie Scritto verso la morte del poeta ungherese Miklós Radnóti, tradotta da Marinka Dallos e Gianni Toti e curata, in questa riedizione, da Andrea Rényi.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto ““Scritto verso la morte” di Miklós Radnóti”