I racconti di Mary Shelley

I Dragomanni sono orgogliosi di presentare una nuova uscita: i Racconti di Mary Shelley.

A diciannove anni Mary Shelley pubblicò Frankenstein, l’opera che la rese famosa e per cui ancora oggi la ricordiamo a poco più di duecento anni dalla pubblicazione avvenuta nel 1819. Pubblicò altri cinque romanzi, fu critica letteraria e storica della letteratura, in particolare italiana, scrisse libri di viaggio, editò l’opera poetica del marito Percy Shelley e scrisse racconti. Ne pubblicò la gran parte su Keepsake (1823-1857), uno dei più popolari Annual inglesi, un libro-regalo che veniva stampato annualmente nei paesi anglosassoni in occasione del Natale e dove comparivano prose brevi e poesie accompagnate da incisioni.
Ed è nei racconti, forse più che in altre opere, che si si rivela l’universo intimo della scrittrice.

I ventidue racconti raccolti in questo volume sono ambientati nell’Italia medievale, nel ’500 oppure hanno come protagonisti cavalieri nell’Europa delle guerre e delle rivoluzioni contemporanee all’autrice. Mary Shelley trasporta il lettore dell’epoca lontano dalla quotidianità dell’Inghilterra in cui viveva. Le storie raccontano di amori, vendette, di intrighi ma anche di trasformazioni magiche. Vi compaiono, infatti, tutti gli elementi gotici e romantici che hanno contraddistinto la scrittrice, compresi i grandiosi paesaggi naturali, come le foreste nordiche, le scogliere della Cornovaglia o le rovine di Paestum vicino Napoli. Mirando all’autenticità delle realtà che racconta, l’autrice rivela sempre una fine conoscenza dei luoghi narrati, come nel caso dell’Italia, di cui diventò una sorta di ambasciatrice culturale nell’Inghilterra dell’epoca. Si tratta di ambientazioni che con grande artificio Mary Shelley utilizza per indagare i sentimenti dell’animo umano. Al centro dei racconti, infatti, vi sono sempre vicende intime che rivelano la fragilità degli uomini e che mostrano, allo stesso tempo, il punto di vista ironico dell’autrice sulla natura umana.

La raccolta è a cura di Chiara Pazzaglia e Simone Rossi, con un’introduzione di Serena Baiesi e la supervisione di Daniele A. Gewurz.
Traduzioni di Milly Berrone, Maria Sofia Buccaro, Francesca Campisi, Antonella Croce, Sabrina Deliperi, Manuela Falzone, Gabriella Goria, Chiara Martini, Michela Onofri, Chiara Pazzaglia, Simone Rossi, Claudia Salogni e Stefania Trivelloni.

L’ebook è disponibile gratuitamente su StreetLib e sulle altre principali librerie online. Lo potete trovare nei formati epub e mobi (per Kindle).

Nove racconti per tre voci

Copertina di "Nove racconti per tre voci"È ormai un caro appuntamento annuale dei Dragomanni quello dell’ebook che raccogli i racconti tradotti nel contesto della Scuola estiva di traduzione di Gina Maneri e Anna Rusconi, e siamo giunti all’ottavo anno.

Per questo strano 2020 il corso e la raccolta sono a cura di Gina Maneri, Anna Rusconi e Marina Pugliano. Le autrici dei racconti tradotti dalle e dai partecipanti della scuola sono Inés Garland, Michaela Heissenberger e Kate Chopin.

Lascio la parola alle curatrici:

Nuovo ebook per la collana della Scuola estiva di traduzione di Gina Maneri e Anna Rusconi, l’ottavo; il corso e la raccolta sono a cura di Maneri, Rusconi e Marina Pugliano.

Per i motivi noti a tutti, l’edizione 2020 si è svolta giocoforza online, ma il nostro workshop anche quest’anno è riuscito a produrre degli splendidi racconti tradotti, nell’ordine, dal tedesco, dallo spagnolo e dall’inglese. Nove, per l’esattezza: Una regina perfetta, di Inés Garland; Cinque delle mie altre vite: Il lupo, Imparare a leggere, L’orso e il gatto, Energia Al pianoterra, di Michaela Heissenberger; Caline, La bugia del dottor Chevalier Un tipo ozioso di Kate Chopin.

Non abbiamo voluto rinunciare neppure alla serata conclusiva con la lettura musicata dei racconti, da cui è nato un video che trovate sul canale YouTube della Scuola estiva.

Come sempre, l’ebook è disponibile gratuitamente su StreetLib e sulle altre principali librerie online. Lo potete trovare nei formati epub, mobi (per Kindle) e quest’anno anche pdf.

Oltre l’Europa: Argentina, India e Sudafrica

Copertina di Oltre l’Europa: Argentina, India e SudafricaÈ una graditissima tradizione annuale dei Dragomanni, giunta ormai al settimo appuntamento, quella di ospitare l’ebook che raccoglie i racconti tradotti nei laboratori della Scuola estiva di traduzione, da quest’anno Scuola estiva di traduzione «Gina Maneri e Anna Rusconi».

La raccolta di quest’anno, intitolata Oltre l’Europa: Argentina, India e Sudafrica, è curata appunto da Gina Maneri e Anna Rusconi, con la partecipazione speciale di Leonardo Marcello Pignataro. I laboratori della scuola di quest’anno erano tre: due di inglese, a cura di Anna Rusconi e Leonardo Marcello Pignataro, e uno di spagnolo, a cura di Gina Maneri. Tre dunque i racconti tradotti presentati, storie che spaziano dall’Argentina all’India e al Sudafrica: Il castigo di Inés Garland, Rumore bianco di Anosh Irani e Apertura di Yewande Omotoso.

L’ebook è disponibile gratuitamente su StreetLib, sia in formato epub che mobi (per Kindle), e nella maggior parte delle altre librerie online.

Sousa, Szalay, Incardona: tre visioni dal mondo

coverPer la sesta volta i Dragomanni sono più che lieti di ospitare le traduzioni emerse dalla Scuola estiva di traduzione Castello Manservisi. È infatti appena apparso il nostro nuovo ebook Miraggi, ombre, visioni. Tre racconti dal mondo, contenente tre racconti di Luciana Sousa, David Szalay e Joseph Incardona, a cura di Gina Maneri, Anna Rusconi e Luciana Cisbani e tradotti dagli studenti della scuola estiva.

Ecco la “quarta di copertina” del libro:

Sesta edizione della Scuola estiva di traduzione Castello Manservisi, quest’anno nella nuova sede di Casa Cares in Toscana. La bellezza della diversità e del cambiamento sta nelle sorprese che ti riservano: nuovi incontri, nuovi universi, nuove intelligenze e, soprattutto, nuove storie.
I racconti tradotti quest’anno dalla scuola di traduzione sono “56 (La caduta)” di Luciana Sousa, “Passaggio” di David Szalay, “Bersaglio rosso” di Joseph Incardona.

L’ebook è disponibile gratuitamente su StreetLib e nella maggior parte delle altre librerie online.

Una nuova edizione e una nuova traduzione per l’Hemingway di Pozzi

Copertina dell'edizione italianaSiamo lieti di annunciare che il saggio di Piero Ambrogio Pozzi su Ernest Hemingway e la donna della sua vita, Adriana Ivancich, Il Fiume, la Laguna e l’Isola Lontana: Storia di Ernest e Adriana – che aveva inaugurato la collana di saggistica dei Dragomanni – arriva oggi alla sua seconda edizione aggiornata e arricchita (2018), e vede contemporaneamente l’uscita dell’edizione spagnola, nella traduzione di Liliana PiastraEl Río, la Laguna y la Isla Lejana: La historia de Ernest y Adriana. Leggi tutto “Una nuova edizione e una nuova traduzione per l’Hemingway di Pozzi”

Austria, Australia e Argentina per castello Manservisi

coverPer il quinto anno consecutivo i Dragomanni sono lieti di ospitare i racconti tradotti nel corso della Scuola estiva di traduzione a Castello Manservisi. L’edizione 2017, Austria, Australia e Argentina. Lo sguardo nel racconto, comprende racconti di Michaela Heissenberger, austriaca, Toni Jordan, australiana e Patricio Pron, argentino.

Leggi tutto “Austria, Australia e Argentina per castello Manservisi”

Goethe su Manzoni

coverÈ apparso il nuovo ebook dei Dragomanni, Interesse di Goethe per Manzoni (Theilnahme Goethe’s an Manzoni), in cui il grande poeta tedesco mostra l’apprezzamento che provava per don Lisander. I testi, fra cui la prefazione alle Opere poetiche di Manzoni uscite a Jena nel 1827 per iniziativa dello stesso Goethe, sono tradotti e curati da Elena Sciarra.

Leggi tutto “Goethe su Manzoni”

Variazioni su temi blues

coverI Dragomanni sono lieti di accogliere nella calda copertina virtuale del loro ultimo ebook la quarta creatura partorita dall’edizione 2016 della Scuola estiva di traduzione a Castello Manservisi: Di blues in blues – Tre variazioni sul tema.
I gruppi di lavoro, tre come ogni anno, erano guidati da Luciana Cisbani, Gina Maneri e Anna Rusconi, con testi inediti dello scrittore svizzero Philippe Rahmy, della statunitense Nella Larsen e dell’argentino Marcelo Figueras.

Potete trovare l’ebook gratuito in StreetLib, nel Kindle Store e in tutte le altre principali librerie online.

Leggi tutto “Variazioni su temi blues”

FONES voci dalla Grecia – Racconti

fones_copertina«Uscì dal lago e si soffermò a contemplare la sua immagine riflessa. “Fate presto”, disse, “non voglio sentire dolore”. Sabato, mezzogiorno. Sua moglie è appesa accanto al tavolo. Il suo odore mi fa bruciare le narici. Mia nonna fa le pulizie per vivere».

Se non vi raccapezzate è colpa mia: suggestionata da un’affermazione di André Breton, secondo il quale «non è necessario introdurre il surrealismo in Grecia perché la Grecia è già surrealista», ho voluto cimentarmi in una sorta di gioco, appunto, surrealista mescolando gli incipit dei racconti greci da me tradotti e qui proposti.

Leggi tutto “FONES voci dalla Grecia – Racconti”

Il teatro dei Dragomanni/3: 365 Women A Year (Spagna)

I Dragomanni teatro sono lieti di presentarvi un nuovo progetto sulla drammaturgia spagnola contemporanea, tutto al femminile.

365 WAY ©Rosanna Stefanelli
365 WAY ©Rosanna Stefanelli

Con l’antologia 365 Women A Year (Spagna) portiamo nel nostro Paese otto opere di altrettante drammaturghe legate dalla stessa volontà artistica: dare voce e corpo ad alcune importanti figure femminili che non hanno mai avuto il giusto riconoscimento nella Storia o nell’Arte.

Beatriz Cabur, Diana Cristóbal, Inge Martín, Vanesa Sotelo, Margarita Reiz, Inmaculada Alvear, Yolanda Dorado e Denise Despeyroux hanno raccolto l’invito di Jess Eisenberg ­–  ideatrice del progetto internazionale 365 Women A Year – e dato nuova luce a Nefertiti, Saffo, María Blanchard, Maruja Mallo, Jineth Bedoya, Carlota O’Neill, Amma e Maria Stuarda. Leggi tutto “Il teatro dei Dragomanni/3: 365 Women A Year (Spagna)”