FONES voci dalla Grecia – Racconti

fones_copertina«Uscì dal lago e si soffermò a contemplare la sua immagine riflessa. “Fate presto”, disse, “non voglio sentire dolore”. Sabato, mezzogiorno. Sua moglie è appesa accanto al tavolo. Il suo odore mi fa bruciare le narici. Mia nonna fa le pulizie per vivere».

Se non vi raccapezzate, è colpa mia: suggestionata da un’affermazione di André Breton, secondo il quale «non è necessario introdurre il surrealismo in Grecia perché la Grecia è già surrealista», ho voluto cimentarmi in una sorta di gioco, appunto, surrealista, mescolando gli incipit dei racconti greci da me tradotti e qui proposti.

L’esperimento non è riuscito un granché, ma vi assicuro che le sei narrazioni delle sei diverse voci greche contenute in questa antologia dei Dragomanni, sono una ghiotta occasione per leggere letteratura greca contemporanea inedita.

I sei autori, «portatori sani di resilienza e di continuità con il passato», sono: Stergia Kavvalou (l’impertinente), Pavlina Pampoudi (la filosofa), Vasiliki Petsa (la storica), Thomas Tsalapatis (il surrealista), Makis Tsitas (il risoluto) e Maria Xylouri (la riflessiva).

Ogni racconto è accompagnato da una fotografia d’artista, da un’illustrazione o da un’opera d’arte, grazie alla partecipazione di: Alessandro Broccoletti (l’audace), Flora Contoli (la trasformista),  Cristina Nisticò (l’inarrestabile), Daniele Pinti (il riservato), Claudia Sordi (l’ardita), Francesco Viscuso (l’enigmatico).

«FONES Voci dalla Grecia» è un’antologia curata e tradotta da Viviana Sebastio. È un e-book pubblicato dai Dragomanni.

Impaginazione e creazione dell’e-book a cura di Valentina Volpi.

Buona lettura!

«FONES Voci dalla Grecia» è un e-book dei Dragomanni, è gratuito ed è disponibile nel Streetlib Store, nel Kindle Store e nelle altre principali librerie online.

Potete leggere l’e-book dal vostro pc, tablet, e-reader o smartphone, per saperne di più consultate la guida di Bookrepublic.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *