FONES voci dalla Grecia – Racconti

fones_copertina«Uscì dal lago e si soffermò a contemplare la sua immagine riflessa. “Fate presto”, disse, “non voglio sentire dolore”. Sabato, mezzogiorno. Sua moglie è appesa accanto al tavolo. Il suo odore mi fa bruciare le narici. Mia nonna fa le pulizie per vivere».

Se non vi raccapezzate, è colpa mia: suggestionata da un’affermazione di André Breton, secondo il quale «non è necessario introdurre il surrealismo in Grecia perché la Grecia è già surrealista», ho voluto cimentarmi in una sorta di gioco, appunto, surrealista, mescolando gli incipit dei racconti greci da me tradotti e qui proposti.

Leggi tutto “FONES voci dalla Grecia – Racconti”

Le bizzarre favole neogreche di Pavlìna Pampoùdi tradotte da Viviana Sebastio

cover bizzarre«C’era una volta Uff, un piccolo nano molto brutto, che viveva in una piccola casa molto brutta, che si trovava in un piccolo bosco molto brutto, fatto di tanti piccoli alberi molto brutti. Uff non sapeva di essere brutto e nano, ma credeva di essere bello e grande.

Una mattina…»

Che cosa succederà una mattina? Scopriamolo in una delle 4 favole piuttosto bizzarre della scrittrice greca contemporanea Pavlìna Pampoùdi e tradotte da Viviana Sebastio. È la nuova uscita dei Dragomanni, frutto del secondo progetto di incontro con il neogreco per bambini della scuola primaria animato da Viviana, dopo Il re, il serpentello e il topolino, anch’esso su un testo della Pampoùdi.

Ecco la “quarta di copertina” di 4 favole piuttosto bizzarre: Leggi tutto “Le bizzarre favole neogreche di Pavlìna Pampoùdi tradotte da Viviana Sebastio”

Il re, il serpentello e il topolino – una favola di Pavlìna Pampoùdi, tradotta da Viviana Sebastio

il-re-il-serpentello-e-il-topolino-9788868550202È apparso il nuovo ebook (gratuito) dei Dragomanni: Il re, il serpentello e il topolino, una favola della scrittice greca Pavlìna Pampoùdi, tradotto da Viviana Sebastio. Il libro nasce da un laboratorio di lingua neogreca per bambini ospitato dalla Casa delle Traduzioni di Roma ed è arricchito da illustrazioni realizzate dai bambini stessi.

 

Ecco la “quarta di copertina”:

Un topolino, un serpentello e un re partono dalla Grecia e giungono in Italia per raccontare la loro favola ai bambini del Bel Paese.

I tre personaggi cercano e trovano prima una traduttrice che ha regalato loro parole italiane, poi due narratrici pronte a raccontare la loro fiaba e, infine, tanti bambini che, dopo aver udito la favolosa storia, l’hanno gioiosamente disegnata e illustrata.

10-gran-finale-1024x556

Il risultato è in questo allegro e divertente e-book pubblicato dai Dragomanni (www.dragomanni.it).

Il re, il serpentello e il topolino si può scaricare dal sito di Ultima Books, di Kindle Store e da tutte le altre principale librerie in rete.

Non dimenticate il resto del catalogo dei Dragomanni!